Tassa di soggiorno. Un milione in meno nelle casse di Cesenatico. Il tema, visti i tempi, è sensibile. E segue a ruota i numeri dei pernottamenti. Una cifra che rappresenta l’impatto economico per le casse comunali del covid-19. Ieri abbiamo pubblicato la remuntada di agosto in cui però pesa per il 50% circa l’assenza di stranieri. Troppo poco quel +2% di turismo nostrano nelle strutture della città. Non può colmare l’assenza di chi proveniva oltralpe.

Ma torniamo ai numeri. Si è materializzata la previsione di incasso che dal Palazzo di via Moretti avevano annunciato a fine aprile. Dai 2.180.000 previsti si incasserà un milione di euro in meno circa. I conti non sono precisi al centesimo perché il rendiconto non è ancora stato presentato. Va detto che le indicazioni di massima sono corrette. Inoltre possiamo dire che gran parte di questi fondi sono già stati investiti nelle attività di quest’anno. Tra queste ci sono il cartellone di Ribalta Marea, la promozione e gli eventi che sono stati fatti nonostante tutto.

 
 
 

Al momento non pare che da Roma siano giunti soldi freschi per le casse del comune. Fa un certo effetto rileggere le dichiarazioni in salsa agrodolce del primo cittadino. Sono datate 25 aprile 2020. L’estate era ancora alle porte. “Abbiamo una previsione complessiva sulle entrate di ben nove milioni di euro in meno. In merito alla tassa di soggiorno stimiamo che nei mesi di maggio e giugno entri veramente poco. Ci auguriamo vada meglio per luglio e agosto”.

Le tariffe. La tassa di soggiorno è stata approvata dal Consiglio Comunale nel 2017. i applica ai pernottamenti compresi nel periodo tra il 1 maggio ed il 30 settembre di ogni anno. Le cifre applicate sono quelle che seguono. Partono dai 3 euro previsti per gli hotel a 5 stelle. La tariffa è di 2 euro per i 4 stelle; per gli hotel a tre stelle è di 1,50 euro al giorno0,70 centesimi invece per gli appartamenti e gli hotel a 1 stella. Scende a 0,50 per gli ostelli1 euro per gli hotel a 2 stelle e i bnb.

Come previsto dal regolamento l’imposta si pagherà per i primi sette giorni di permanenza con una serie di esenzioni per gli under 14, i diversamente abili e altre categorie previste dal regolamento.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Leave a Reply