Il punto interrogativo è d’obbligo. Raggiunto al telefono Don Mirco ha detto semplicemente che “non commenta” quanto pubblicato su facebook. Il parroco di Villamarina si affida al web neanche fosse un grillino della prima ora. Sulla grande F ha scritto che “Hanno distrutto e rubato mezzo mondo, in chiesa ed in canonica. Vi risparmio le foto”. Raggiunto al telefono, il padre di periferia ha liquidato l’argomento con un “no comment”. Atteggiamento che presta il fianco a numerosi punti interrogativi.

 
 
 

Andando a memoria, la chiesa di Villamarina è già stata vittima di azioni di questo tipo. Pare che sia al centro di orde vandaliche endemiche. A cadenza irregolare qualcuno torna a colpire in canonica. Un fatto strano che suscita dubbi in alcuni. Infatti sempre mezzo social c’è chi fa notare come alcuni post di Padre Bianchi in passato possono essere passati come una provocazione. Inoltre non manca chi fa notare che in decenni non si sono mai visti così tanti dispetti come da quando Padre Bianchi è in canonica.

Dubbi e dilemmi che sono facili da sciogliere. Basta il dialogo, molto spesso, per chiarire. Ma il no comment ha tutta l’aria di un monologo. Amen.

+++AGGIORNAMENTO+++

Lunedì mattina la redazione ha contattato i carabinieri. Sul territorio sono le forze dell’ordine più presenti. Non risulta, alle 12, nessuna denuncia dei fatti lamentati dal sacerdote su facebook. Sarà probabilmente misericordia religiosa. Va rilevato il caso strano del parrocco dove si porge l’altra guancia lamentandosi su facebook invece che segnalare i fatti alle forze dell’ordine.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Leave a Reply