Non ci sarà la tappa Cesenatico – Cesenatico del 2020, ma anche quest’anno, facendo qualche chilometro, gli appassionati romagnoli del ciclismo potranno godersi dal vivo lo spettacolo eterno del Giro d’Italia.

Nel prossimo mese di maggio, infatti, saranno ben quattro le tappe della corsa rosa (edizione numero 104) nella nostra regione.

Si parte l’11 maggio con la Piacenza-Sestola, primo arrivo in montagna del Giro. Si proseguirà il giorno dopo con la Modena-Cattolica, dove nella tappa numero cinque protagonisti saranno i velocisti.

Lo sprint finale è collocato in Corso Italia con la carovana rosa che attraverserà la città, lungo le vie Emilia-Romagna, Mazzini, Garibaldi, Nazario Sauro, Petrarca, Verdi, Lungomare Rasi-Spinelli, via Fiume e via Del Prete. La zona del Parco Le Navi sarà adibita a “quartier tappa” per ospitare staff, giuria, addetti ai lavori, giornalisti e fotografi.

 
 
 
 

Poi il 20 maggio l’arrivo a Bagno di Romagna (con partenza da Siena), la ‘Tappa Bartali’, e il via il 21 da Ravenna (con arrivo a Verona).
A Ravenna, in particolare, i temi sportivi si incrociano alla cultura, con l’omaggio a Dante Alighieri nei settecento anni dalla morte, uno dei temi centrali del Giro di quest’anno.
L’approdo della 12/a tappa a Bagno di Romagna sarà invece l’occasione per ricordare Alfredo Martini, “padre-partigiano del ciclismo italiano” nei 100 anni della nascita. Ma nella stessa giornata la memoria volerà, come sempre, a Marco Pantani che, sulle salite incastonate tra la Valle del Savio e delle Foreste Casentinesi, soprattutto in età giovanile, ha costruito gran parte della sua leggenda.
“Siamo terra di sport, come ci viene ormai riconosciuto da più parti – ha sottolineato ieri il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini – sia per la capacità ricettiva e organizzativa dimostrata nei grandi eventi realizzati finora, sia per la presenza di impianti, potenziati e ristrutturati negli ultimi anni con importanti investimenti regionali”.
“Il Giro d’Italia – chiude il presidente – è uno dei 40 eventi previsti al momento in Emilia-Romagna nel nostro calendario 2021, che arricchiremo. Fatto di appuntamenti nazionali e internazionali in tutte le discipline e questo è un punto d’orgoglio e anche occasione di ripartenza per l’Emilia-Romagna, in un difficile momento di crisi per la pandemia”.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 

Leave a Reply