Sul sito ufficiale la data è ancora quella del 23 maggio e il conto alla rovescia segna “-86 giorni al via” ma quasi certamente la Nove Colli non si svolgerà in quella data. Il Comitato direttivo, infatti, starebbe per comunicare il posticipo ufficiale della manifestazione che, in virtù della situazione pandemica, verrebbe più prudentemente spostata a settembre.

Una sorta di maledizione per questa cinquantesima edizione che, nel 2020, doveva essere celebrata in un contesto esaltante e che, invece, era stata annullata (prima volta nella storia) per colpa del Covid.

 
 
 
 

Le ragioni del probabile posticipo sono, per altro, quasi scontate. Alla data del 23 maggio mancano ancora tre mesi ma, ad oggi, la propagazione del virus, in Italia come nel resto del mondo, non accenna ad attenuarsi ed il problema delle varianti di questa “terza ondata” disegna scenari ancora molto incerti. Per altro, la Nove Colli è una manifestazione internazionale e dunque, nell’ottica di una decisione finale, bisognerà tener conto non solo del quadro pandemico nazionale, ma anche di quello degli altri paesi europei.

Infine, i protocolli sanitari – oggi molto rigorosi – rischiano di stemperare il senso di una grande kermesse che ha sempre fatto dello spirito di aggregazione il suo “plus” vincente. Dunque meglio aspettare tre mesi in più e vivere la festa in maniera più serena.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 

Leave a Reply