fbpx

Continuano i controlli da parte del Posto di Polizia di Cesenatico, al comando del Sost. Commissario Coordinatore, dottor Di Masi Paolo, anche in questo inizio di settimana che vede confluire in riviera nuovi vacanzieri desiderosi di mare, sole e tanto relax.

In questi giorni sono state impiegate 25 pattuglie, che hanno consentito di identificare oltre un centinaio di persone di cui 39 straniere più altri 70 individui nelle verifiche di frontiera; 40 sono state le autovetture monitorate con relativi passeggeri a bordo ed una trentina i camper trovati a stazionare nella zona di Ponente.

Sono stati svolti nelle vie di accesso alla riviera un quindicina di posti di controllo, con un occhio attento a tutti quei soggetti che per i loro trascorsi con la giustizia potevano destare perplessità circa la loro presenza in loco.

Dalle verifiche non sono state riscontrate particolari problematiche.

 
 

Le pattuglie sono intervenute, spesso anche di iniziativa, per varie problematiche; andiamo dalla lite in famiglia risolta agevolmente sul posto dagli agenti intervenuti, alla signora caduta accidentalmente a terra a cui sono state prestate le prime cure, ma nulla di particolare rilevanza.

Proseguono anche le indagini da parte degli investigatori della Squadra Mobile di Forlì aggregati presso il Posto di Polizia di Cesenatico in merito all’aggressione in spiaggia avvenuta la sera di venerdì scorso, serata clou della Notte Rosa. A tal proposito sono state anche ratificate le querele presentate dagli avvocati dei due minori che hanno subito lesioni quella notte; lesioni che sono state refertate presso il Pronto Soccorso. Gli investigatori hanno inoltrato una informativa alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bologna nella quale è stato segnalato un minorenne ritenuto il responsabile delle ferite patite da due coetanei. Al momento l’ipotesi contestata è quella delle lesioni personali per futili motivi commesse ai danni di altri due ragazzini.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply