Cesenatico torna a mostrare il suo lato sportivo. Il mese di settembre in particolare sarà caratterizzato da numerose iniziative che uniscono il mondo atletico con quello dello spirito di squadra e della beneficenza. Modi e mondi diversi che collaborano per uno scopo comune. Nella terra del mare e della tradizione, prende vita il mese del movimento. Non mancano le proposte per mettersi alla prova e divertirsi.

Tutto comincia con il Triathlon che si svolgerà tra il 4 e il 5 settembre. Si tratta di una competizione sviluppata su tre discipline: nuoto, ciclismo e corsa. Gli atleti devono mettersi in gioco e dare il meglio di loro per completare le varie prove nel minor tempo possibile. L’intera cittadina, come ogni anno, si popola di sportivi che sfrecciano sulle strade e si immergono tra le onde del nostro mare. E siamo solo all’inizio.

Si prosegue con la Maratona Alzheimer il 10, 11 e 12 settembre. In questo caso, però, lo sport va ben oltre i suoi confini. Lo scopo della gara, infatti, non è arrivare sul podio e aprire una bottiglia di Champagne. Nemmeno sventolare una coppa tra ovazioni del pubblico. Si tratta di donare letteralmente una “vita nuova” a chi ne ha più bisogno. La corsa, da Mercato Saraceno a Cesenatico, vuole raccogliere fondi per prevenzione, assistenza e ricerca. Una corsa oltre la corsa, in poche parole. Un modo per essere concretamente vicino alle famiglie incappate in un percorso ripido (molto più arduo e faticoso che una maratona). Non serve essere campioni. L’unica cosa che conta è aver voglia di dare il proprio (e fondamentale) contributo per arrivare al traguardo finale.

maratona Alzheimer

Poi, il 18 settembre, si terrà il caratteristico Memorial Pantani. In onore di colui che ha reso Cesenatico la capitale del ciclismo, viene organizzata una competizione (riservata ai professionisti) con partenza da Castrocaro Terme-Terra del Sole e arrivo, ovviamente, presso il borgo marinaro. Proprio sotto al monumento dedicato all’immortale atleta. La maniera con cui la località vuole commemorare il Pirata in rosa.

memorial pantani

Non allontaniamoci dal tema dei pedali: Nove Colli. Occorrono presentazioni? No. È l’iniziativa che meglio incarna l’essenza atletica di Cesenatico. Quest’anno, dopo il fermo del 2020 a causa delle restrizioni per il Covid, riprende la celeberrima pedalata sulle colline circostanti. Il 26 settembre centinaia di appassionati e professionisti si troveranno impegnati ad annullare le distanze con la sola forza delle gambe (e di volontà, a dirla tutta). Come al solito, non sarà solo il fulcro del mese, ma anche un’imperdibile occasione per scambi e incontri. Il luogo diventerà, ancora una volta, il centro di una manifestazione che avvicina universi diversi con la sua solita armonia. Novità: Nove Colli, una Granfondo green. Il tema ambientale, che si sta facendo sempre più largo tra le questioni prioritarie, si vede assecondato nella gara stessa. Riconosciuta ufficialmente come evento sostenibile dalla Certificazione Ecoevents partner di Legambiente. Un impegno che ottiene la sua realizzazione dopo anni di lavoro continuo e costante.

Che dire? Si prospetta un periodo all’insegna della competitività e della solidarietà. Con milioni di traguardi da tagliare.

Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Leave a Reply