fbpx
Le Frecce Tricolori saranno sopra il cielo di Imola il prossimo 24 aprile. Gli assi azzurri dell’aviazione si sono “allenati” nei giorni scorsi sopra il cielo romagnolo facendo scalo all’aeroporto di Pisignano.
Ad annunciare la loro presenza è stato il Presidente Stefano Bonaccini.
Ma c’è un motivo più profondo che ha portato la pattuglia acrobatica delle Frecce Tricolori in Romagna. E ci fa capire l’alto livello  di preparazione dei piloti con la livrea azzurra.
 
 
Lo spettacolo che è andato in scena riguarda il volo di addestramento effettuato nella tarda mattinata di mercoledì 6 aprile 2022, dalle Frecce Tricolori sull’Aeroporto di Pisignano di Cervia, sede del 15° Stormo dell’Aeronautica Militare.
In questo periodo dell’anno, che precede l’inizio della cosiddetta stagione “estiva”, nel quale la Pattuglia si esibisce su spiagge ed aeroporti, le Frecce Tricolori lasciano la loro base aerea di Rivolto, in Friuli Venezia Giulia, per eseguire diversi voli di addestramento “fuori sede”.
La formazione si reca quindi ad Aviano, Grazzanise, Ghedi, Istrana o, per l’appunto, Cervia per trovare caratteristiche orografiche differenti rispetto a Rivolto, per fare in modo di addestrare i nuovi piloti a volare il programma acrobatico anche in assenza dei consueti riferimenti visivi al suolo.
 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply