fbpx
 
 
 

Con l’esito positivo del collaudo, sono terminati i lavori di manutenzione straordinaria delle Porte Vinciane, l’argine artificiale che, dal 2006, difende l’abitato di Cesenatico dalle ingressioni marine.

 
 
 
 
 

I lavori – costati 95mila euro (interamente finanziati dalla Regione) – si sono concentrati sullo smontaggio dei pistoni di apertura e di chiusura con la successiva rettifica in officina prima di essere re-installati. Si è proceduto al rifacimento delle boccole e dei perni di aggancio. Sono state sostituite anche le cerniere ammortizzate che consentono la flessibilità delle porte se sollecitate, sia lato ponente che lato levante, impedendo così di rimanere rigide e andare incontro al rischio di rotture.

Sono state inoltre sostituite le tubazioni oleodinamiche di comando pompe e disgregatori. Un’ispezione subacquea ha permesso la pulizia delle porte in profondità con verifica di cerniere e “anodi sacrificali, ovvero blocchi di zinco che proteggono le strutture metalliche dall’azione corrosiva delle correnti galvaniche. I cilindri sono stati valutati e sistemati, ma vista l’usura bisognerà prevedere una loro sostituzione nel prossimo futuro.

 

2 Comments

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply