fbpx
 
 
 

Cesenatico fa la conta dei danni dopo il sabato di maltempo che ha colpito duramente con pioggia battente e raffiche di vento che hanno superato anche i cento chilometri orari sferzando la costa e coinvolgendo tutta la città. Per tutto il fine settimana Polizia Locale, Vigili del Fuoco, Vigili del Fuoco Volontari, Protezione Civile, Radio Soccorso e Cesenatico Servizi hanno lavorato senza sosta per tamponare le situazioni di emergenza e mettere al sicuro la popolazione.

I tecnici comunali, insieme a quelli della Protezione Civile Regionale, hanno effettuato i sopralluoghi per quantificare i danni che ammontano a circa un milione di euro.

maltempo
 
 
 
 
 
 
 

La situazione.

Sono state circa 100 le alberature colpite dal maltempo, una prima metà nel territorio cittadino e una seconda metà invece all’interno dei parchi pubblici di Levante e Ponente e della Pineta di Zadina su cui si sta intervenendo in queste ore e per cui il sindaco Gozzoli ha firmato un’ordinanza; il vento e la mareggiata hanno portato all’insabbiamento di importanti tratti di fognatura bianca per un totale di 3 chilometri che saranno da ripulire per garantire il normale deflusso. Anche una gran parte di caditoie sono state ostruite da fogliamo e detriti e necessitano di una pulizia straordinaria.

Bisognerà inoltre provvedere anche a una pulizia straordinaria delle strade nei tratti in cui la sabbia ha “invaso” parcheggi e carreggiate.

E proprio la sabbia rappresenta un altro dei problemi con cui Cesenatico deve fare i conti: la tempesta ha portato ha un’erosione imprevista della costa che richiederà un ripascimento straordinario anche per poter innalzare le dune di protezione tipiche dell’inverno. I tecnici comunali stanno quantificando i metri cubi di ammanco per comunicarlo all’agenzia regionale.

Anche le Porte Vinciane sono state messe a dura prova e sarà necessario un intervento di dissabbiamento per garantirne il corretto funzionamento.

Sul fronte degli edifici quelli maggiormente colpiti sono stati la Biblioteca Comunale, il Teatro Comunale e il Pala Peep su cui si provvederà a intervenire nel minore tempo possibile. Una prima stima dei danni è stata quantificata in circa un milione di euro e in questi giorni partiranno le richieste del Comune alla Protezione Civile Regionale.

maltempo

“Sabato è stata una giornata difficile per Cesenatico e l’elemento da cui partire è che non ci sono stati danni alle persone: questa è la buona notizia. La situazione in città invece presenta numerose criticità che toccano diverse sfere: strade, fognature, il verde pubblico, le porte vinciane, alcuni edifici. Siamo già al lavoro, insieme alla Regione, per correre ai ripari e ringrazio tutti i tecnici e tutti i corpi di protezione civile per il grande lavoro fatto insieme alla Polizia Locale, a Radio Soccorso, ai Vigili del Fuoco Volontari, ai Vigili del Fuoco e a Cesenatico Servizi. La mia solidarietà e la mia vicinanza vanno a tutti quei cittadini e a tutti gli imprenditori che hanno subito ingenti danni: so che è un momento difficile ma so che avranno la forza di rialzarsi e reagire, come hanno già fatto dalle prime ore dopo il maltempo”, spiega il sindaco Matteo Gozzoli.

 
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply