fbpx

Sono bastati pochi giorni d’indagine ai carabinieri di Cesenatico per risalire all’autore dei furti seriali perpetrati, nei giorni scorsi, all’interno della parrocchia “Santa Maria Assunta” in via Litorale Marina a Cesenatico.

A finire nella rete dell’arma una donna 28enne di origini africane, in Italia senza fissa dimora, denunciata ieri per “furto aggravato”. L’extracomunitaria è accusata di aver rubato, per ben quattro volte, le donazioni dei fedeli dopo aver forzato le cassette delle offerte.

Ad incastrarla le registrazioni delle telecamere presenti nella chiesa che hanno immortalato la giovane mentre commetteva le sue azioni criminose.

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply