fbpx
 
 
 

La situazione meteo di martedì va in peggioramento. Infatti la Protezione civile ha alzato il livello di allerta da giallo ad arancione. Se nella mattinata il vento era lo Scirocco ora la provenienza cambia radicalmente. La nuova allerta riguarda soprattutto il vento e la criticità costiera (livello arancione) mentre criticità idraulica (quindi allagamenti) e stato del mare sono al livello giallo.

La validità del bollettivo va dalle 12 di martedì (oggi) alla mezzanotte di mercoledì. Fino a quel momento le porte vinciane saranno chiuse e solo un repentino miglioramento delle previsioni potrà farle riaprire anticipatamente.

 
 
 
 
 

Nel bollettino di Protezione Civile viene segnalata l’intensificazione della bassa pressione in Adriatico che determinerà un ulteriore aumento del vento che questa volta sarà la Bora e non più lo Scirocco. Impatterà prima su settore occidentale poi su quello orientale della costa dove si trova Cesenatico. Previsti infatti venti da nord-ovest di burrasca forte (75 – 88 Km/h).

Il mare diverrà agitato al largo; il protrarsi della mareggiata in condizioni critiche del litorale eleva la criticità attesa sulla costa. Nella giornata di mercoledì 23 novembre si prevede la persistenza di condizioni di alta marea che possono generare fenomeni di ingressione marina ed erosione dei litorali in considerazione dello stato di criticità dei litoriali già fortemente impattati dall’evento odierno


 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply