fbpx
 
 
 

Ruspe al lavoro. Cesenatico non resta a guardare e sono cominciati i lavori per ripartire dopo l’ondata di maltempo che ha colpito la costa in questi giorni. Martedì è stata giornata di sopralluoghi soprattutto per fare la conta dei danni: la stima è che si siano persi circa 200.000 metri cubi di sabbia in relazione alla duna di Valverde mentre il piano spiaggia ha subito un abbassamento di circa 40 centimetri. Oggi, mercoledì invece si riparte anche perché le previsioni attuali indicano nella notte tra venerdì e sabato acqua, vento e onde potrebbero tornare a far paura.

 
 
 
 
 

Sulla spiaggia di Valverde le ruspe delle ditte specializzate stanno lavorando – in condizioni emergenziali – per ripristinare la duna a protezione degli stabilimenti balneari e dell’abitato. I tecnici, che lavorano per conto del Comune di Cesenatico e della Regione Emilia-Romagna, contano di ripristinare le dune entro la giornata di domani. Gli operatori di Cesenatico Servizi stanno lavorando invece sulle strade per eliminare acqua, sabbia e detriti portati dal mare nei giorni scorsi.

maltempo spiaggia dune

Anche i sopralluoghi non sono finiti con i tecnici comunali che stanno verificando il corretto funzionamento delle Porte Vinciane e stanno purtroppo riscontrando nuovi danni in corrispondenza dei moli.

Le parole del sindaco Matteo Gozzoli

“Non possiamo perdere tempo sia perché è necessario pulire le strade dai detriti sia perché al duna è un avamposto prezioso per Valverde e dobbiamo proteggerci visto che sono previsti nuovi peggioramenti nel fine settimana. Ringrazio sempre i tecnici comunali che non si sono fermati un attimo così come gli operatori di Cesenatico Servizi e tutti i volontari. Stiamo lavorando in sinergia con la Protezione Civile Regionale per il bene del nostro territorio”.

 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Inviando questo modulo acconsenti al trattamento dei dati secondo le vigenti norme di Privacy e diritto di autore. Per maggiori informazioni vai alla pagina Privacy e Cookie.

Leave a Reply