Nella notte del 23 marzo 2020 il Ministero dell’Interno ha fatto chiarezza, dirimendo una delle questioni più controverse contenute nel decreto governativo del 22 marzo 2020. Immediatamente i sindaci di Gatteo, Gianluca Vincenzi, il sindaco di San Mauro Pascoli, Luciana Garbuglia, e il sindaco di Cesenatico, Matteo Gozzoli, hanno precisato e informato i cittadini.

Il decreto del 22 marzo vietava gli spostamenti da un Comune all’altro se non per comprovate esigenze di lavoro, motivi di salute o di estrema urgenza, la circolare invece precisa: “rimangono consentiti i movimenti che rivestano carattere di quotidianità o comunque siano effettuati abitualmente in ragione della brevità delle distanze da percorrere. […] Rientrano in tale casistica gli spostamenti per esigenze lavorative in mancanza, nel luogo di lavoro, di una dimora alternativa a quella abituale o gli spostamenti per l’approvvigionamento di generi alimentari nel caso in cui il punto vendita più vicino o accessibile alla propria abitazione sia ubicato nel territorio di altro Comune”.

Ora interviene l’Iper Rubicone, infatti tanti clienti e Living Cesenatico avevano sollevato un problema evidente ovvero la possibilità di andare a fare la spesa nel punto vendita che risultava il più vicino alla loro abitazione, indipendentemente dai confini del proprio Comune.

“Ringraziamo sinceramente tutti i nostri clienti per averci sostenuto anche in questa circostanza, chiedendo la possibilità di uscire dal proprio Comune per l’approvvigionamento dei beni di prima necessità – si legge nella nota stampa – In merito agli spostamenti si ricorda che è stata indicata la possibilità di spostarsi in un Comune differente da quello di residenza per il ritiro della spesa effettuata online, purché al controllo sia esibita la documentazione comprovante l’ordine effettuato. L’onere di esibire la documentazione comprovante rimane comunque sempre a carico del cittadino”.

“In questo momento così particolare un ringraziamento speciale va a tutti i dipendenti di Iper La grande i che forniscono ogni giorno un servizio essenziale alla comunità, con impegno e dedizione. Iper La grande i di Savignano rimarrà chiuso domenica 29 marzo. Una decisione volta a permettere a tutti i dipendenti di riposare e garantire le attività di sanificazione degli ambienti. In tutti i punti vendita Iper La grande i è stato inoltre predisposto l’accesso prioritario per gli operatori sanitari, le Forze dell’Ordine e i volontari”.

 
 
 
Please follow and like us:
Anna Budini

Anna Budini

Anna Budini scopre il mondo del giornalismo nel 2004 nella redazione de La Voce di Romagna. Ha poi l'occasione di passare ai settimanali nazionali, inizia così a scrivere per Visto, ma nonostante la firma sul nazionale, scopre che la sua grande passione è la cronaca locale. Dal 2016 ha iniziato a scrivere per il Corriere della Sera di Bologna.

Lascia un commento