Le prime linee guida erano uscite a marzo 2020, poi con la fine del 2020 si sono delineate le norme attuative. Stiamo parlando del Superbonus, un’agevolazione prevista dal Decreto Rilancio che eleva al 110% l’aliquota di detrazione fiscale delle spese sostenute dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2022, per specifici interventi in ambito di efficienza energetica, interventi antisismici, installazione di impianti fotovoltaici o delle infrastrutture per la ricarica di veicoli elettrici negli edifici.

Il Superbonus prevede per ogni unità abitativa detrazioni per interventi:

  • Sismabonus: riduzione del rischio sismico con un tetto massimo di spesa detraibile di 96mila euro
  • Ecobonus: coibentazioni termiche e lavori annessi con un tetto massimo di spesa detraibile di 50mila euro
  • Impianti meccanici (riscaldamento) con un tetto massimo di spesa detraibile di 30mila euro
  • Infissi con un tetto massimo di spesa detraibile di 60mila euro Impianti fotovoltaici con un tetto massimo di spesa detraibile di 48mila euro.

“Trattandosi di una materia prettamente tecnica e fiscale con una mole di burocrazia da gestire – spiega Claudio Babini, titolare della ditta edile Telloli srl – ci siamo organizzati stringendo collaborazioni con commercialisti che seguono i nostri clienti fino all’esecuzione dei lavori. In questo modo abbiamo la certezza di rientrare con la detrazione per il committente e centrare l’obiettivo”.

edilizia, telloli
 
 
 
 

Telloli srl ha già in cantiere diversi lavori che usufruiranno del Superbonus: “Le richieste sono tante, ma il bonus del 110% è destinato a chi aveva comunque intenzione di fare un intervento edilizio e ora può usufruire di presupposti più convenienti. Al momento abbiamo iniziato quattro cantieri sul territorio per i quali gestiamo anche il Superbonus. Si tratta di una demolizione e ricostruzione di una villetta a Cesenatico – spiega Claudio Babini – Poi stiamo seguendo la ristrutturazione di un’unità immobiliare con la creazione di tre appartamenti a Cesenatico e la ristrutturazione di due villette mono-familiari a Cervia”.

Il risparmio per il cliente. “Il risparmio per il committente c’è ed è importante – conclude Claudio Babini – Si tratta di un risparmio che si aggira dal 60 al 65% sull’importo totale dei lavori“.

Telloli srl si trova in via delle Querce 14 a Cesenatico – telefono 0547 75320 – 329 1552422 (amministratore Claudio Babini) – mail ediltel69@gmail.com.

messaggio promozionale

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 

Leave a Reply