La Regione Emilia-Romagna ha appena approvato un bando regionale da 400mila euro per gli indennizzi alle imprese emiliano-romagnole della pesca, per i danni economici subiti a causa dall’eccezionale fenomeno della moria delle vongole verificatosi nelle acque del mare Adriatico, nell’area del Cogemo di Ravenna a nord di Cesenatico. Nei mesi scorsi l’Assessore Alessio Mammi aveva incontrato in Municipio una rappresentanza dei pescatori garantendo un impegno concreto.
Ad annunciarlo il sindaco Matteo Gozzoli che rilancia il comunicato ufficiale della Regione. Si tratta del secondo fondo da 400 mila euro che è stato messo a disposizione dalla Regione per sostenere la categoria di chi è stato colpito dalla morìa di vongole in quel tratto di Adriatico.
 
 
 
 

Un inverno da dimenticare per chi a Cesenatico pesca le cozze. Dopo aver subito la quasi totale assenza di vongole vive, le navi di Cesenatico si sono spostate a Ravenna, ma anche lì la permanenza non è stata così fruttuosa. Ci sono stati prelievi dei prodotti da parte di centri di ricerca, ma al momento non si conoscono particolari esiti. Ciò alimenta sospetti sulla qualità delle acque interessate dal contatto con i fiumi.

Sostieni livingcesenatico con una piccola donazione!

 
 
 
Alessandro Mazza

Alessandro Mazza

Mi piace farmi gli affaracci vostri!

Leave a Reply